TIME MANAGEMENT 3: BUONE PRASSI IN AZIONE NEL GRUPPO LEVA + video

TIME MANAGEMENT 3: BUONE PRASSI IN AZIONE NEL GRUPPO LEVA + video

TIME MANAGEMENT 3: BUONE PRASSI IN AZIONE NEL GRUPPO LEVA + video

Spunti e strategie condivisi nel workshop di ‘Time management Q&A’:

 

1.     SCELTA

a.   Delle priorità: quello che è importante, quello che è oggettivamente urgente. “se parto con il piede giusto, ansia e senso di colpa se ne vanno”

b.   Del momento: l’importanza della concentrazione e della gestione soggettiva delle interruzioni. “finché non ho finito non guardo telefono o mail”, ma anche “se non so cosa sta succedendo vado in ansia”

c.     Del luogo: crearsi e organizzare uno spazio adeguato alle proprie esigenze “è stimolante stare in uno spazio di co-working”, “l’ordine intorno è prezioso per la concentrazione”

 

2.     CONOSCENZA

a.   Del proprio bioritmo: “la mattina rendo meglio” ma anche “la notte la mia concentrazione è massima”

b.   Di : “per carattere, sono fatta così”, ma anche “sono estremamente precisa e ci tengo che anche la forma sia perfetta”

c.     Delle regolee delle eccezioni: “la mattina mi dedico ai compiti ingrati, tranne nelle giornate no”

 

3.     PIANIFICAZIONE

a.   Le buone prassi: organizzare il carico di lavoro per evitare sovraccarichi se non in caso di emergenza. “sto affinando un mio sistema di pianificazione dell’operatività” ma anche “mi godo il tragitto in auto, senza rispondere alle telefonate”

b.   La delega: un investimento di tempo che però poi “libera tempo per me”

c.     Investire su di sé: “il venerdì in pausa pranzo non posso: ho un appuntamento irrinunciabile per me”


Caterina De Micheli

Come trovare tempo per lavorare al proprio progetto professionale?